Triangolo

c40e511eaae5be319425d3f2ebf2d931.jpgA’ bello!

Finestrino giù, nel buio delle 23.30, giusto un saluto per cortesia… Ma de che? Sicuramente ci tenevi a salutarlo!

Accosto e scendo, per dargli meglio i due bacini sulla guancia; e già so che in quel consueto gesto di saluto lui mi appoggerà la mano sulla vita… e infatti.

Qualche frase di circostanza e poi i silenzi si fanno pesanti, soprattutto perché ci guardiamo negli occhi. Provo a lanciare qualche battuta, “ho appena lasciato giù la tua morosa“, giusto per ricordargli, tra uno sguardo e l’altro, tra un silenzio e l’altro, che non siamo solo in due, che gli altri due ci aspettano a casa.

Dio che imbarazzo, non so se è più perché non voglio o perché vorrei…

Basta, è il caso di andare, altri due bacini sulla guancia e questa volta la sua mano prende la mia e non me la lascia, neanche quando sto per rientrare in macchina, neanche quando gli dico “dai, alla prossima cenetta tutti e quattro, dobbiamo guardarci quel film che ci fa tanto ghignare“… e il contatto mi piace…

Guido verso casa e penso ad un’ipotetica vacanza in quattro, ad un’ipotetica notte insonne, ad un’ipotetico terrazzo, bicchiere di vino in mano, appoggiati sulla balaustra, un po’ allegri, confessioni, battute, opinioni, racconti… e tutt’ad un tratto: la sua faccia sulla mia… che fare? Respingerlo? Gustarmelo un po’ per poi ritrarmi? Almeno nelle mie fantasie non andrei più in là…

Ma ne sei proprio sicura?

Triangoloultima modifica: 2007-11-15T18:25:00+01:00da leyla_33
Reposta per primo quest’articolo